Novità su due ruote

1 Luglio 2019
Novità su due ruote

I trend del ciclismo professionale, amatoriale, turistico ed eroico tra tecnologia e amarcord

di Luigi Cazzola 

La tecnologia ha rivoluzionato anche il ciclismo e, con il tempo, ha spazzato via le biciclette pesantissime, le maglie di lana, i cappellini sgualciti, le scarpette nere di cuoio, che avevano caratterizzato il ciclismo del passato.

Oggi, i ciclisti assomigliano più che mai a piloti: indossano caschi sofisticati, muniti a volte anche di visiera, occhiali coloratissimi, maglie traspiranti, e pedalano in sella a biciclette leggerissime in fibra di carbonio e in titanio. 

Software da gara

Inoltre, è cambiata completamente la comunicazione in corsa. I fogliettini con la tattica di gara, scritti a mano  e lanciati al volo al corridore durante il rifornimento, fanno parte del passato. Ora, in corsa, il direttore sportivo parla all’atleta tramite sofisticate radioline.  

E’ avanzatissima anche l’analisi dei dati, compresi quelli biometrici. Vengono altresì controllati i parametri della potenza, della cadenza e della velocità, così da potere valutare se il corridore sia in linea con il suo standard abituale. Esistono poi software che consentono anche di analizzare in tempo reale la temperatura, così che i ciclisti possono adeguarsi velocemente al clima che incontrano durante la corsa.

Ebike, vacanze all’insegna della green mobility

Ciò, per quanto riguarda il ciclismo agonistico. Chi invece, complici le vacanze, vuole utilizzare la bicicletta come mezzo di trasporto e svago, può optare per la grande novità rappresentata dalla bicicletta a pedalata assistita. A questo proposito, va ricordato che a fine giugno ha fatto tappa a Solbiate Olona il progetto sulla mobilità elettrica chiamato Green Mobility MCTour, promosso da Federalberghi Varese, nel quale gli appassionati hanno potuto sperimentare le cosiddette ebike. Del resto, il nostro territorio ben si presta ad essere visitato da turisti su due ruote.

Ciclostoriche, la riscoperta delle pedalate eroiche

Nonostante i progressi della tecnologia, la gente è comunque sempre affascinata dal ciclismo eroico. Proprio per questo stanno prendendo piede le iniziative nelle quali gli appassionati di ciclismo si dilettano a percorrere, a livello amatoriale e per puro piacere, percorsi impegnativi,  cavalcando biciclette d’epoca e indossando indumenti del passato. Questi eventi interessano anche la nostra provincia. Tanto che il calendario delle ciclostoriche di Lombardia è stato inaugurato da La Crennese, che si è disputata a fine marzo a Gallarate, riscontrando un buon successo.

In foto: Due ebike del Green mobility MCTour

Articoli Correlati

Vuoi iscriverti alla nostra newsletter mensile?