Ciclismo varesino, la speranza

4 Febbraio 2019
Ciclismo varesino, la speranza

Al Circolo di Premezzo ha sede il Fan Club di Eddy, che è presieduto da Donato Mazzucchelli. “Questo è il mio lavoro e la passione: mi appaga di tutti i sacrifici”, ci spiega il professionista ventiquattrenne besnatese  

di Luigi Cazzola

ll ciclismo varesino che, in passato, ha sfornato grandi campioni – a partire da Ganna e Binda fino a Chiappucci e Basso – guarda con ottimismo anche al futuro, pronto a portare alla ribalta nuovi corridori. Uno di questi è Edward Ravasi, detto “Eddy”, ventiquattrenne besnatese che è al terzo anno di professionismo e difende i colori del team UAE Emirates.

L’amore per le due ruote

Edward Ravasi ha iniziato a correre da ragazzino, ma ha raggiunto le maggiori soddisfazioni da Under 23, conquistando nel 2016 il secondo posto al Tour dell’Avenir, al quale ha partecipato con la squadra nazionale italiana. Poi, nel 2017, per questo ragazzo  umile e serio, è avvenuto  il passaggio al professionismo, nelle file del team UAE  Emirates : “Ho scelto il ciclismo come lavoro ma, fin da quando ero bambino, il ciclismo è sempre stata la mia passione e fare il proprio lavoro divertendosi è una cosa che ti appaga di tutti i sacrifici che si fanno”, ci racconta con semplicità.  

Lo spirito di squadra

Del resto è il sogno di tutti i giovani fare il lavoro che appassiona, sebbene nel ciclismo, così come in genere nella vita, si debba sempre fare i conti con il raggiungimento degli obiettivi. Così Eddy precisa: “Nel ciclismo di oggi se non fai risultati è difficile anche andare avanti, ma se tu capisci il tuo ruolo e che puoi essere un uomo squadra, ebbene di sicuro i team hanno bisogno di questi corridori”.  

I tifosi

Ravasi è uno scalatore adatto alle corse a tappe: nel 2018 si è classificato al quarto posto nella corsa a tappe Adriatica Ionica Race ed è ancora alla ricerca della sua dimensione come corridore professionista. Tuttavia ciò che Eddy è riuscito a dimostrare, sia in bici sia giù dalla sella, gli ha consentito di avere già un fan club: l’Edward Ravasi Fan Club,  che ha la propria sede presso il Circolo di Premezzo, ed è presieduto da Donato Mazzucchelli: ”La prima vittoria da professionista , quando arriverà , la dedicherò anche a loro“, conclude il ciclista di Besnate.   

Foto: Eddy Ravasi (Ph: Ilaria Benati)                       

Articoli Correlati

Vuoi iscriverti alla nostra newsletter mensile?