Rimedi per il mal d’autunno

3 Set 2018
Rimedi per il mal d’autunno

Il ritorno a scuola e al lavoro può portare malanni di stagione, ma anche un po’ di depressione. Milena Colzani, dietologa dell’ospedale di Saronno, ci offre alcuni consigli per fronteggiare la brutta stagione

di Milena Colzani

“L’estate sta finendo” diceva un celebre tormentone estivo… e con la bella stagione se ne vanno anche le buone abitudini alimentari e comportamentali che ci siamo imposti per la “prova costume”. Ecco alcuni suggerimenti per affrontare al meglio l’autunno.

Formula 3 + 2

Strutturare l’apporto alimentare quotidiano in tre pasti principali più uno o due spuntini, partendo dalla colazione a base di alimenti glucidici e proteici, che ci permettono di tenere sotto controllo l’insulina e di affrontare la giornata più energetici e meno affamati.

Con un pizzico di spezie l’indice glicemico va giù…

Consumare frutta e verdura di stagione come bietole, broccoli, carote, cavolo cappuccio e verza, cavolini di Bruxelles, cavolfiori, cicorie, cipolle, porri, radicchi rossi, rape bianche, rosmarino, ravanelli, sedano rapa, spinaci, scorzonera, zucche, cachi, castagne, cotogne, cedri, fichi, mandorle, melograno, mele, noci, pere, uva. Il tutto aiutandosi anche con spezie benefiche come curcuma, zenzero, cannella e chiodi di garofano per tenere sotto controllo l’indice glicemico di alcuni di questi alimenti.

Cotture “robuste”

É il momento di tornare ad adottare stili di cottura più forti: bolliture prolungate, stufati, zuppe, cotture al forno.

Frutta fresca & secca

Incentivare il consumo di  alimenti ricchi di vitamina C ed E, per rafforzare le difese immunitarie mangiando ogni giorno qualcosa di crudo (esempio frutta secca e agrumi) e utilizzando anche dei rimedi naturali per rafforzare le difese immunitarie come l’aglio, lo zinco, la pappa reale e il propoli.

Cioccolato, che antidepressivo!

Combattere la depressione con piccole dosi di cioccolato (che sia fondente, mi raccomando: ricordate che è  permesso anche ai diabetici?) e di frutta secca, ricca di omega3, i nostri antidepressivi naturali.

Mettiamoci in moto

É importante poi non dimenticare poi che una moderata attività fisica va fatta sempre tutto l’anno, scegliendo quella che preferite: palestra, nuoto, corsa, camminata… l’importante è non essere troppo sedentari. Per concludere non dimentichiamo che, quando ci muoviamo e mangiamo le cose giuste, il nostro metabolismo funziona, abbiamo una sensazione di energia e in generale stiamo bene sia fisicamente sia emotivamente.

Articoli Correlati