Vademecum per gli acquisti

3 Dic 2018
Vademecum per gli acquisti

In vista della corsa ai regali, l’associazione di consumatori Avvocati al tuo fianco di Varese ha stilato per i nostri lettori un decalogo per destreggiarsi tra offerte, cambi e truffe

di Claudio Ferretti

Non c’è crisi che tenga: a dicembre la corsa ai regali rimane un must. Anche se con un budget più ristretto. Ecco allora qualche consiglio per evitare brutte sorprese sotto l’Albero.

Meno doni, più qualità

La prima raccomandazione è quella di acquistare meno regali, ma di qualità, al giusto prezzo. Specie nel comparto dei beni durevoli e prodotti alimentari.

Bimbi, la sicurezza innanzitutto

Un particolare occhio di riguardo è necessario per i doni per i bambini. Andate nei negozi specializzati e assicuratevi che l’oggetto non sia pericoloso per il fanciullo. Prestate molta attenzione al materiale con cui è costruito, in quanto i piccini mettono in bocca qualsiasi cosa. I prodotti elettrici devono avere il marchio IMQ e giocattoli quello CEE oppure può comparire la scritta volontaria Giocattoli sicuri’.

Vietato farsi tentare dalla confezione

Occhio ai pacchi regalo di prodotti alimentari preconfezionati. Spesso si paga la scenografica scatola, ma il contenuto sovente è di scarsa qualità.

Online, truffe in agguato

Evitate di cadere nella trappola delle truffe online che, nonostante le molteplici opere di sensibilizzazione, sono in costante aumento. Non fidatevi di annunci fatti da privati e acquistate solo da siti il cui pagamento è certificato e garantito. Vale sempre la regola di non farsi tentare da offerte troppo vantaggiose: ricordate che la qualità ha un costo e un prodotto acquistato al giusto prezzo soddisfa la propria autostima e dura negli anni.

Niente fretta

Evitate di fare compere in fretta, che è sempre una cattiva consigliera: magari il prodotto non ha le caratteristiche pubblicizzate.

Lucine a prova di surriscaldamento

Scegliete con cura anche gli addobbi. Diffidate di lucine e stelle natalizie a bassissimo prezzo:  molto spesso non rispettano per nulla le minime norme di sicurezza elettriche. Pertanto sono molto pericolose, perché in un eventuale surriscaldamento dei collegamenti possono causare cortocircuiti e addirittura piccoli incendi domestici. Con la tensione a 220 volt non si scherza. Attenzione anche ai bassi voltaggi.

Vacanze, attenzione alle clausole

Per le vacanze affidatevi a operatori professionali. Ricordatevi di leggere molto attentamente il contratto prima di firmare e tenete la copia. Con Il tour operator bisogna mettere in evidenza ogni dubbio, farsi spiegare bene le varie clausole. Se avete perplessità, prima di firmare rivolgetevi alle associazioni di consumatori.

Se il regalo è difettoso

Se l’acquisto risulta essere difettoso, conservate gli imballi e riportatelo appena possibile con il relativo scontrino. La garanzia copre il periodo di due anni. Fate sempre timbrare il foglio che garantisce il prodotto e fate mettere anche il nome del venditore.

Cambi, istruzioni per l’uso

Non è sempre facile indovinare taglie e colori dei capi d’abbigliamento. Conservate dunque lo scontrino, non buttate le etichette e accordatevi con il venditore per la tempistica del cambio. Di solito per i resi i negozi non ridanno i soldi, ma un buono acquisto: in questo caso sinceratevi del periodo entro cui bisogna usufruirne.

Associazione dei consumatori, una mano tesa

Se avete problematiche relative a garanzie post vendita, prodotti diversi da quanto descritto sulla pubblicità e informazioni relative al cambio di pezzi di prodotti comperati e ancora in garanzia, rivolgetevi all’associazione dei consumatori.

Articoli Correlati