Regaliamo bellezza

4 Aprile 2022
Regaliamo bellezza

La sorpresa nel nostro uovo di Pasqua è un concorso per i lettori di VareseMese

di Chiara L. Milani

E’ difficile scrivere di bellezza, mentre siamo bombardati di immagini di morte e paura. Ma abbiamo deciso di non arrenderci all’idea di dover vivere in una realtà così brutta da chiudere gli occhi per non vederla. Quindi, mantenendo fede alla nostra linea editoriale – che, anche negli ultimi due anni di pandemia, ha sempre voluto portare speranza e progettualità – in uno dei momenti più orribili della storia recente, abbiamo deciso di dare alle stampe un numero all’insegna della bellezza. Declinata in tante forme d’arte, che della bellezza è espressione grazie alla creatività: dal teatro al cinema, dalla musica alla pittura, dalla scrittura all’immagine, dalla cucina al lusso, dalla natura alle città, dal gioco allo sport.

Un concorso per i nostri lettori

Fino a decidere di contribuire regalare la bellezza di un sorriso, come media partner del concorso Piccoli, grandi ricordi!: un’iniziativa lanciata dallo storico agente del mondo dello spettacolo Lucio Piccoli e che mette in palio un weekend in coppia in una località turistica di prestigio e 30 pranzi-spettacolo con l’umorista Alberto Patrucco tra chi recensirà il suo libro, Una vita da impresario. Un’occasione da non farsi sfuggire: per partecipare, leggete l’articolo a pagina 19.

Le sfumature della risata

Di più. In questi tempi, in cui la voglia di strappare un sorriso porta anche a notizie che invece fanno venire da piangere – dal ceffone di Will Smith al presentatore sul palco degli Oscar al comico cacciato da Zelig dopo la battuta choc sull’omicidio di Rescaldina – abbiamo riflettuto su umorismo, comicità, satira, parodia e grottesco, oltre che col nostro volto di copertina, anche con altri due esperti del settore: Max Cavallari e Liliana Fiorelli. Uomo e donna, come piace a noi.

Tra sacro e profano

Senza dimenticare che, in questa ennesima quaresima di sofferenza, lo spirito non si risolleva soltanto con una risata, almeno per chi crede. E dunque, in vista di Pasqua, abbiamo dato voce anche alla bellezza della Fede.

Tre bei “grazie”

Per tutto ciò, personalmente, grazie a chi questo mese mi ha regalato tanta bellezza. Innanzitutto i nostri intervistati ed opinionisti, a cui sempre chiedo di guardare oltre per offrirci nuove prospettive. Poi i benedetti inserzionisti, che evidentemente ritengono bella la nostra rivista e senza i quali non potremmo offrirvela. Infine, ma non ultimo, all’Associazione nazionale Vigili del fuoco, per avermi donato la tessera di socio sostenitore con un omaggio proprio nel segno del bello: la litografia originale per il decimo raduno nazionale firmata dal mio concittadino, il compianto pittore Carlo Farioli, che tanta bellezza ha regalato alla nostra città.

Articoli Correlati