Botteghe online, cambiamenti “virali”

6 Aprile 2020

Competere con un gigante dell’online è una guerra ad armi impari per un negozio. Ma può comunque premiare. Tanto che, giusto prima che l’emergenza Covid-19 stravolgesse il mercato e abitudini, Confcommercio aveva organizzato in provincia un doppio appuntamento, a Varese e a Busto Arsizio, proprio per aiutare i piccoli imprenditori a mettersi al passo con i tempi.

Il virus sarà lo spartiacque

Stando ai dati dell’associazione di categoria, infatti, a livello nazionale soltanto la metà delle botteghe aveva anche una vetrina Facebook e appena il 15 per cento un sito di e-commerce.

Una realtà che ora sta cambiando velocemente, per via del lockdown che ha aumentato la richiesta di consegne a domicilio.

Come cambia il commercio

Adesso che questo bisogno è più che mai sentito, dunque, sul territorio l’associazione dei commercianti ha fatto partire corsi di formazione gratuiti online per permettere a tutti i negozianti di mettersi al passo con i tempi. Un esempio concreto di come, dopo la pandemia, tante cose cambieranno. A volte, anche in meglio.

Articoli Correlati